NOVITÀ ORGANIZZATIVE PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ALLA LUCE DEL REG. UE 2016/679

In Evidenza

NOVITÀ ORGANIZZATIVE PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ALLA LUCE DEL REG. UE 2016/679


 

Il Regolamento UE 2016/679 dal prossimo 25 maggio porta seco nuovi adempimenti per professionisti e imprese che dovranno porre misure idonee e adeguate per il corretto trattamento dei dati personali dei propri clienti.
Introduzione
Il Regolamento UE 2016/679 (di seguito GDPR) del 27 aprile 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale UE del 4 maggio 2016, sarà pienamente esecutivo dal 25 maggio 2018, abrogando la Direttiva del ‘95 sulla protezione dei dati personali che è stata recepita dalla normativa nazionale attuale.
Pur essendo il GDPR direttamente applicabile e vincolante per gli Stati membri, il Legislatore italiano con l’articolo 13, L. 163/2017 (c.d. “Legge di delegazione europea 2016-2017”) ha delegato il Governo ad adottare uno o più decreti legislativi, entro il 21 maggio 2018, al fine di adeguare il quadro normativo nazionale alle disposizioni ivi contenute prevedendo:
- l’espressa abrogazione delle disposizioni del codice incompatibili con quelle contenute nel Regolamento;
- la modifica del codice stesso limitatamente a quanto necessario per dare attuazione alle disposizioni non direttamente applicabili contenute nel Regolamento;
- il coordinamento delle disposizioni vigenti in materia di protezione dei dati personali con quelle recate dal Regolamento (UE) 2016/679.
In tale prospettiva il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo che introduce disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del citato Regolamento europeo. Ne deriva che a far data dal 25 maggio 2018 il vigente codice in materia di protezione dei dai personali sarà abrogato e la nuova disciplina in materia sarà rappresentata principalmente dalle disposizioni del suddetto Regolamento immediatamente applicabili e da quelle recate dallo schema di decreto volte ad armonizzare l’ordinamento interno al nuovo quadro normativo dell’Unione Europea in tema di tutela della privacy.

 

continua a leggere..clicca qui

Cerca
cerca in In Evidenza